Far crescere in casa le piante rampicanti


6 min letti

Le piante rampicanti  hanno bisogno di un supporto che favorisca la loro crescita in verticale. Sono spesso piante con radici aeree come il filodendro, la monstera, il photos e la sagittaria che preferiscono arrampicarsi  su un sostegno leggermente umido. Può essere un tutore fatto in casa  con una rete metallica e muschio ideali per piante dalle foglie grandi  e rami robusti e che si possono acquistare in un vivaio o costruire da soli.

E' necessario procurarsi del muschio, cesoie, della rete metallica, un rotolo di cartone ondulato, un bastone per pressare il muschio e delle piccole canne di bambù. 

  • Si inizierà a dare forma al tutore di muschio avvolgendo la rete metallica intorno ad un rotolo di cartone ondulato
  • tagliare la rete metallica tenendo un margine di circa 5 cm e poi unire i due lati
  • tagliare due pezzi di bambù e infilarli nella rete a circa 5 cm dalla base e legarli tra loro  e alla rete quindi incastrarli nel vaso 
  • riempire il vaso con del terreno per fissare il tutore che sarà riempito con dello sfagno secco fino a completare l'altezza.

In mancanza di abilità manuale e tempo si può ricorrere a tutori già pronti, in sfagno o fibra di cocco, soprattutto se le foglie delle piante sono particolarmente grandi, oppure a supporti di design o a soluzioni frutto della nostra creatività. 

Le piante rampicanti  si possono far salire lungo una parete nuda, per renderla più attraente,  attorno a specchi, porte, finestre per incorniciarli  di verde. Basterà usare del filo di nylon robusto, teso fra chiodi oppure occhielli a vite, e lacci  per fissare i rami e dar loro la forma voluta.

In commercio si possono trovare anche soluzioni alternative e tutori dalla forma originale come gli esempi che seguono che permettono di creare sulla parete delle composizioni e sono, soprattutto, già strutturati. Griglie in metallo verniciato il cui fissaggio alla parete non risulta complicato ed è alla portata di tutti. 

Originale è il vaso SCREEN-POT di De Castelli. E' la rivisitazione in chiave contemporanea della classica fioriera con griglia per piante rampicanti.‎ Il disegno si ispira alle forme della natura: come una foglia tra le foglie, la griglia si richiude morbidamente su sé stessa per accogliere il verde.‎ Può assolvere anche la funzione di divisorio e creare schermature vegetali mobili, separé naturali che offrono privacy e proteggono dal vento.‎ Il cachepot decorativo è in metallo intagliato e disponibile in diverse dimensioni.‎  

Naturalmente le soluzioni più libere rimangono sempre le più creative come quelle che seguono. La prima è una griglia, magari recuperata nella bottega di un rigattiere, fissata a soffitto con delle catenelle che si possono facilmente  acquistare in un negozio di ferramenta sulla quale sono stati appoggiati  dei photos che crescendo potranno avvolgersi attorno ai supporti o recumbere verso il basso. E' una soluzione originale  che contribuisce a rallegrare e a dare vita a  questa piccola cucina. 

La seconda è la dimostrazione che non è necessario ricorrere a soluzioni troppo complicate e costose per ottenere  piacevoli effetti decorativi. Possono bastare due bastoni piatti in legno, dei fili in metallo tesi come le corde di una chitarra ed il gioco è fatto: un quadro di foglie verdi fissato alla parete che cambierà aspetto man mano i rami della pianta cresceranno! 

QUALI PIANTE SCEGLIERE?

Le piante rampicanti hanno solitamente fusti troppo deboli per crescere in verticale  ma possono svilupparsi in tutte le direzioni se hanno un sostegno a cui aggrapparsi, come abbiamo visto negli esempi pratici. Le specie come la monstera, philodendro  e singonio producono steli piuttosto grossi e foglie carnose, grandi e pesanti pertanto i tutori di muschio o cocco sono la soluzione migliore per farle crescere. Esistono poi piante rampicanti dal fogliame ridotto ideali per incorniciare finestre, specchi o archi o per dividere le parti di un locale.

Consiglierei alcune specie, specificando che quelle a foglie verdi in casa crescono meglio rispetto a quelle con fiori anche se, su piccole dimensioni, danno buone soddisfazioni. Potete scegliere:

  • l'edera delle canarie  con foglie leggermente lobate, verde scuro con chiazze grigio-verdi. E' rampicante vigoroso che si può arrampicare facilmente  su ogni tipo di supporto. Richiede  un luogo fresco e soleggiato. In casa non si svilupperà come all'esterno.
  • il senecio assomiglia all'edera ma ha foglie più morbide e carnose, verdi con striature e chiazze biancastre che crescono su steli color porpora. Va fatta crescere attorno a steli di bambù o fili metallici. Va collocata in un punto soleggiato e caldo quindi meglio a sud.
  • il cissus ha foglie piuttosto seghettate che sembrano argentee per la fine peluria che le ricopre. Si possono fare arrampicare su strutture in bambù o metallo  diventando in breve tempo piante molto decorative. Preferiscono posizioni calde ma con sole indiretto.
  • l'allamanda ha foglie ovali, lucide e di color verde scuro sono ideali per ricoprire le pareti. Crescono facilmente su strutture di ferro. Richiede un posto soleggiato, con sole indiretto, e caldo.
  • la thunbergia  pianta con attraenti fiori di vari colori con la caratteristica macchia marrone al centro. Si arrampica facilmente su fili in metallo  e predilige un luogo fresco ma soleggiato, preferibilmente accanto ad una finestra anche se la fioritura non sarà intensa come se posta all'esterno.

  • la passiflora è una pianta dall'aspetto esotico e con fiori composti da cinque petali e cinque sepali bianco rosati intorno a un cerchio di filamenti blu porpora. Le foglie sono di un bel verde scuro e i rami crescono bene su supporti in metallo. Amano una posizione ben soleggiata e calda. In primavera vanno potate.
  • la micania ha un fogliame morbido, color verde ardesia ricoperta da una fitta peluria color porpora. Crescono più lentamente dell'edera e ha bisogno di una posizione calda e con sole diretto.
  • l'epipremnum o edera delle isole di Salomone  ha un fusto giallastro con radici aeree e grandi foglie verde brillante con macchie irregolari gialle. Crescono bene come piante rampicanti su qualsiasi tipo di tutore  o recumbenti in cesti appesi. Predilige una posizione non in pieno sole  ma calda.