8 fertilizzanti fatti in casa


1 min letti

E' sorprendente come recuperando gli scarti di alcuni alimenti che normalmente butteremmo via sia possibile realizzare degli ottimi concimi per rendere le nostre piante più sane e rigogliose. Curiosando sul web ne ho trovato ben 8 concimi facili da realizzare e sicuramente da provare.

  • Per la prima ci servono bucce di limone, banana e un' arancia. Far bollire dell'acqua in un pentolino e poi immergerle lasciandole in fusione, coperte, per 24 ore. Filtrare il liquido, aggiungere un bicchiere di acqua naturale e versare sotto le foglie della nostra pianta, l' aiuterà a rinforzare le radici e fornirà nutrimento al terreno.     
  • Mettere in un bicchiere d'acqua  1 cucchiaio di alcol denaturato, mescolare e versare sul terreno stimolerà la crescita della nostra pianta.
  • Le bucce di cipolla  che di solito vengono buttate via possono fornirci un ottimo concime utile per proteggere la pianta dai parassiti migliorandone anche l'aspetto. Mettiamo in un pentolino le bucce secche di cipolla, versiamo dell'acqua fino a coprirle e facciamo bollire e poi spegniamo il fornello. Lasciamo riposare e filtriamo prima di versare il liquido nel terreno.
  •  Mettere in un recipiente una patata, delle carote ed una barbabietola la cui buccia non sia stata lavata in maniera tale che il terriccio finisca nell'acqua. A questo punto sbucciarle lasciando nell'acqua le bucce per 24 ore. Raccogliere l'acqua e versarla  nel terreno. Questo concime aiuterà il terreno ad arricchirsi di sostanze nutritive.                                                          
  • Versare in 4 tazze d'acqua un cucchiaino di zucchero, mescolare bene e versare il tutto nel terreno. Questo concime stimolerà la crescita della pianta migliorando l'azione dei microrganismi in esso presenti.
  • In 2 litri di acqua mettere 1-2 gocce di iodio e mescolare. Versare la soluzione vicino ai bordi del vaso. E' il concime ideale per compensare i microelementi del terreno in mancanza di luce solare.
  • Procurarsi un cucchiaio di tè usato e versarlo in due tazze di acqua calda, fare raffreddare e versare nel terreno, le nostre piante cresceranno più sane.   
  • Procurarsi dei fondi di caffè usati e cospargerli due volte al mese sul terreno. E' il concime ideale per piante acidofile come le azalee, le mimose, le camelie, le ortensie, il rododendro, i lillà, le calle ed i gigli.