Storia della fotografia in Italia. Dal 1839 a oggi


Quando, nel 1839, viene annunciata la scoperta della fotografia, l'Italia è già impegnata nel processo politico che la porterà all'unificazione: da quel momento ogni passaggio storico, sociale e culturale vedrà l'immagine tecnica esercitare un ruolo di "agente di storia", talvolta in modo esplicito, più spesso sotterraneo. Non solo quindi strumento di documentazione della "grande storia" o, all'opposto, galleria di opere dei maestri dell'immagine: la fotografia italiana è parte integrante della storia della cultura - quella d'elite e quella popolare - con cui spesso condivide limiti e inventiva, sottomissioni e ribellioni. Dal contrabbando dei ritratti di Mazzini agli epistolari fotografici degli emigranti, dagli anticipatori del giornalismo fotografico al culto laico dell'immagine mussoliniana, dal diluvio iconico dei rotocalchi alle ambigue identità in forma di immagine proposte dai social network, al lavoro di artisti o "kodakisti" di ogni epoca, il libro ricostruisce la straordinaria vicenda di una cultura fotografica che ha esercitato un ruolo di primo piano nella storia dell'Italia unita. Non dunque una storia della Fotografia, ma una storia delle "fotografie", di tutte le immagini che hanno contribuito a modellare le scelte, i gusti, e quindi la mentalità e i "caratteri" degli italiani.


30.40 32.00(-5%)
  • Spedizione:  
  • Politica di Restituzione: Diritto di recesso (d.lgs. 206/2005) Una volta ricevuto l'acquisto il cliente ritiene che non sia conforme alle sue aspettative potrà recedere dal contratto, senza indicarne le ragioni, avvisando entro e non oltre 8 giorni, dal momento della consegna dell'acquisto, il nostro ufficio. Per esercitare il diritto di recesso, il cliente è tenuto a informarci della sua decisione di recedere dal presente contratto tramite una dichiarazione esplicita (compilare modulo allegato in fondo alla pagina) Importante è che la comunicazione e la restituzione avvengano entro e non oltre 14 giorni dalla consegna dell'acquisto da parte del corriere. Le spese di spedizione per il recesso sono a carico del cliente e non verranno rimborsate. Una volta rientrato in sede il libro non deve risultare danneggiato (ammaccato, strappato, macchiato, piegato, ...) perché, in questo caso, non potremo riconoscere il rimborso totale della cifra pagata per acquistarlo. Effetti del recesso Se il cliente recede dal presente contratto, gli saranno rimborsati i pagamenti relativi al suo acquisto solo se integri. Detti rimborsi saranno emessi a seguito di una nostra autorizzazione. Il termine è rispettato se · il cliente restituisce i beni prima della scadenza dei 14 giorni, da contare a partire dalla consegna dei suddetti da parte del corriere, ed entro i quali dovrà provvedere ad avvisare il nostro ufficio con richiesta scritta · l'acquisto non dovrà presentare nessun danno


Ulteriori informazioni