Il piccolo libro delle orchidee


Le orchidee hanno qualcosa che va al di là della loro innegabile bellezza. All’apparenza infinite per diversità, si sono adattate in modo sorprendente a una serie sbalorditiva di nicchie ecologiche e partner evolutivi, perfezionando la capacità di interagire con una miriade di creature e sfruttarle come simbionti. Le orchidee sono quindi la famiglia di piante ideale per educarci alla biodiversità e spiegarne l’importanza. Le strutture e i colori straordinari di ogni specie raccontano l’ecologia, l’evoluzione e la strategia di sopravvivenza. Analizzate e svelate, queste storie offrono una profonda comprensione dei processi che hanno formato il mondo nel corso di millenni, nella speranza che questa conoscenza ci ispiri a preservare ciò che per essere creato ha richiesto migliaia di anni. Abili a ingannare e manipolare, le orchidee sono note per avere raggiunto in questo modo tanti successi evolutivi. Analizzare come si appropriano dei comportamenti preesistenti di una serie sconcertante di impollinatori di dimensioni lillipuziane, non solo è estremamente istruttivo, ma si rivela uno studio di grande fascino. Persino il grande Charles Darwin definiva le orchidee uno “splendido svago”, e coltivò a vita questa passione. È innegabile che le orchidee abbiano fatto presa sulla psiche di molti esseri umani. Negli ultimi anni sono persino diventate il tipo di pianta ornamentale più venduto e coltivato. Ma la bellezza da sola non basta a spiegare questo fenomeno. Le teorie sul perché siamo attratti dalle orchidee sono tante. Si pensa che la struttura zigomorfa del fiore (simmetria bilaterale) ci induca a guardarlo come se guardassimo un volto, attribuendogli “personalità”, oltre che bellezza. Altri sono invece affascinati dalla combinazione di colore, forma, eleganza e profumo, caratteristiche che però non sono sempre gradevoli in tutti gli esemplari. In questo libro, vi invitiamo a tuffarvi nel mondo delle orchidee e a imparare a conoscere queste gemme della natura.


18.90 19.90(-5.03%)
  • Spedizione:  
  • Politica di Restituzione: Diritto di recesso (d.lgs. 206/2005) Una volta ricevuto l'acquisto il cliente ritiene che non sia conforme alle sue aspettative potrà recedere dal contratto, senza indicarne le ragioni, avvisando entro e non oltre 8 giorni, dal momento della consegna dell'acquisto, il nostro ufficio. Per esercitare il diritto di recesso, il cliente è tenuto a informarci della sua decisione di recedere dal presente contratto tramite una dichiarazione esplicita (compilare modulo allegato in fondo alla pagina) Importante è che la comunicazione e la restituzione avvengano entro e non oltre 14 giorni dalla consegna dell'acquisto da parte del corriere. Le spese di spedizione per il recesso sono a carico del cliente e non verranno rimborsate. Una volta rientrato in sede il libro non deve risultare danneggiato (ammaccato, strappato, macchiato, piegato, ...) perché, in questo caso, non potremo riconoscere il rimborso totale della cifra pagata per acquistarlo. Effetti del recesso Se il cliente recede dal presente contratto, gli saranno rimborsati i pagamenti relativi al suo acquisto solo se integri. Detti rimborsi saranno emessi a seguito di una nostra autorizzazione. Il termine è rispettato se · il cliente restituisce i beni prima della scadenza dei 14 giorni, da contare a partire dalla consegna dei suddetti da parte del corriere, ed entro i quali dovrà provvedere ad avvisare il nostro ufficio con richiesta scritta · l'acquisto non dovrà presentare nessun danno


Ulteriori informazioni