Eros e virtù. Aristocratiche e borghesi da Watteau a Manet


Perché la nuova società nata dalla Rivoluzione non viene costruita tanto senza le donne, ma piuttosto contro le donne. «Numerose immagini illustrano il saggio, che è così anche un'antologia dedicata alle donne e – essendo i pittori tutti uomini – alla sensualità.» Corrado Augias, Il Venerdì di Repubblica Watteau e Manet con due loro famosi quadri, L'insegna di Gersaint e Il balcone, ci mettono sotto gli occhi il mutamento fondamentale che ha luogo tra XVIII e XIX secolo nella cultura europea. Nel Settecento le nobildonne godono di molte libertà, sessuali, intellettuali e politiche. Una parte influente della più qualificata cultura d'opposizione (con Jean-Jacques Rousseau in testa) scatena un durissimo attacco contro queste libertà, direttamente collegato all'attacco politico contro i nobili e i sovrani. Il nuovo mondo che esce dall'esperienza della Rivoluzione fa tesoro di questa elaborazione, e di conseguenza mette le donne 'al loro posto': 'angeli del focolare', chiuse nella loro prigione domestica, questo sono le nipoti ottocentesche delle gentildonne di ancién régime, di cui non hanno più né le libertà sessuali, né quelle intellettuali, né quelle politiche. E così, nell'Ottocento borghese, il potere maschile trionfa. È un potere moralisticamente severo. E tuttavia è anche un potere pronto ad abbandonarsi a fantasie di dominio sessuale: è ciò che ci viene documentato dalla pittura di nudo, molto di moda per tutto l'Ottocento, e tutta concentrata sulle nudità di donne giovani e attraenti.


18.05 19.00(-5%)
  • Spedizione:  
  • Politica di Restituzione: Diritto di recesso (d.lgs. 206/2005) Una volta ricevuto l'acquisto il cliente ritiene che non sia conforme alle sue aspettative potrà recedere dal contratto, senza indicarne le ragioni, avvisando entro e non oltre 8 giorni, dal momento della consegna dell'acquisto, il nostro ufficio. Per esercitare il diritto di recesso, il cliente è tenuto a informarci della sua decisione di recedere dal presente contratto tramite una dichiarazione esplicita (compilare modulo allegato in fondo alla pagina) Importante è che la comunicazione e la restituzione avvengano entro e non oltre 14 giorni dalla consegna dell'acquisto da parte del corriere. Le spese di spedizione per il recesso sono a carico del cliente e non verranno rimborsate. Una volta rientrato in sede il libro non deve risultare danneggiato (ammaccato, strappato, macchiato, piegato, ...) perché, in questo caso, non potremo riconoscere il rimborso totale della cifra pagata per acquistarlo. Effetti del recesso Se il cliente recede dal presente contratto, gli saranno rimborsati i pagamenti relativi al suo acquisto solo se integri. Detti rimborsi saranno emessi a seguito di una nostra autorizzazione. Il termine è rispettato se · il cliente restituisce i beni prima della scadenza dei 14 giorni, da contare a partire dalla consegna dei suddetti da parte del corriere, ed entro i quali dovrà provvedere ad avvisare il nostro ufficio con richiesta scritta · l'acquisto non dovrà presentare nessun danno


Ulteriori informazioni