4 min letti
27 Mar
27Mar

I paraventi sono complementi d'arredo dalle origini antiche ma ancora oggi molto apprezzati perché capaci di cambiare l'aspetto di una stanza in maniera flessibile.

Utilizzati inizialmente in Cina durante il periodo degli Zhou orientali (771-256 a.C.)erano costituiti da un unico pannello mentre quelli dalla struttura più articolata nascono solo successivamente sotto la dinastia Han (206 a.C. – 220 d.C.).

Diverse raffigurazione di questi elementi d'arredo sono state trovate anche nelle tombe dell'epoca. Veniva spesso decorato con opere d'arte a tema naturalistico o storie d'amore. Avevano cardini d'argento che assomigliavano a delle monete di vetro mentre la struttura era fatta originariamente con dei pannelli di legno laccati con inserti in avorio o madreperla, successivamente sostituiti con carta o seta.

Dalla Cina si diffusero poi in Corea, Giappone e in Europa a partire dal tardo Medioevo. Molto apprezzati in Francia, la famosa stilista di moda Coco Chanel fu un'avida collezionista di paraventi cinesi, specialmente dei paraventi di Coromandel, e si crede che possedesse 32 paraventi, 8 dei quali erano ospitati nel suo appartamento al 31 di rue Cambon, Parigi.

Oltre a personalizza l'ambiente sono una soluzione flessibile

  • per dividere o delimitare uno spazio
  • per mantenere la privacy, per esempio, collocandolo in camera da letto si può separare la zona destinata ai bambini da quella degli adulti
  • pratico per nascondere un'area che non si desidera mostrare agli ospiti
  • si spostano con facilità da una stanza all’altra e, quando non servono più, basta ripiegarli e metterli da parte
  • sono la soluzione ideale per interni dalle metrature ridotte perché abbinano alla funzionalità anche l'aspetto decorativo

La produzione attuale propone una grande quantità di separè di design che  sono un insieme di pannelli o ante verticali montati su piedi o da poggiare direttamente sul pavimento.

Al momento della scelta è importante valutare la dimensione dello spazio da separare e si potrà scegliere fra un paravento con 2 pannelli fino ad un massimo di 6 che risulteranno  maggiormente modulabili e potranno adattarsi meglio alla forma desiderati oltre a poter essere disposti anche a semicerchio.

Si prestano a creare spazi guardaroba, celando anche dei contenitori oppure come testiere per il letto in questo caso dovranno essere lunghi quanto la larghezza del letto e alcuni modelli si prestano integrati con luci led.

I paraventi in tessuto oltre a risultare  più leggeri permettono di sfoggiare motivi ornamentali e disegni infinitamente vari.

Il paravento in legno conferisce una forte personalità agli ambienti e in genere i designer quelli in legno di mango o paulownia.

I paraventi in bambù oltre che per la loro originalità conferiscono un aspetto sobriamente etnico alla casa.

I paraventi di design dalla linea più moderna sono ideali per le zone notte o per interni arredati in stile scandinavo. La sua neutralità gli permette inoltre di trovare tranquillamente spazio in case con stili molto diversi tra loro. A volte i pannelli si possono presentare traforati risultando visivamente più leggeri e sono giusti se inseriti in un arredamento in stile vintage.

I paraventi in vetro a specchio rispondono alla duplice funzione di arredare e di specchiarsi. 

I paraventi in metallo come l'alluminio, il ferro e l'ottone sono tra le proposte più interessanti e si inseriscono perfettamente in qualsiasi ambiente.

I paraventi in plastica, resistenti e disponibili in diverse colorazioni e fantasie.

I paraventi in feltro oltre ad essere resistenti sono anche fonoassorbenti. 






Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.