Inkiostro Bianco ART-AI COLLECTION


1 min letti

La collezione di carte da parati ART-AI trae ispirazione da un progetto ideato dal designer Giuliano Ravazzini e dai suoi innumerevoli viaggi nel continente africano. Le carte da parati ripropongono le sue opere, veri e propri pezzi unici irripetibili, con una elevata componente artigianale legata alla lavorazione manuale di una materia apparentemente molto semplice: la carta.

ART-AI è un progetto in continua evoluzione, con l’obiettivo di creare un ponte e un legame indissolubile tra l’Italia e l’Africa. Un legame fatto di ispirazione artistica e cultura, diversità ed estetica, intuizione e ricerca di bellezza. 

ART-AI esprime già nel nome il desiderio di trovare un punto di unione tra due continenti, fra due culture solo apparentemente distanti con la finalità di recuperare anche tecniche decorative antiche e tramandate nel tempo secondo le regole della tribù. Da questo incontro tra culture diverse nascono manufatti artistici, che hanno prevalentemente forma pittorica. Ognuno di questi è come un enigma che incita l’immaginazione a scoprire la storia nascosta dietro quelle forme e segni.

Le opere di ART-AI ripropongono una modalità esecutiva condivisa da un’intera comunità di villaggio, che trasforma materiale di scarto, carte, vegetali, colori in composizioni decorative armoniche oltre che in oggetti di uso quotidiano. La ricerca artistica del progetto ART-AI mescola tecniche antiche, colori e forme antiche. Il filo conduttore è un mix di culture che pur nella loro diversità mantengono un’estetica uniforme. Tali opere sono caratterizzate da un’elevata componente artigianale legata alla lavorazione manuale di una materia apparentemente semplice. La realizzazione avviene senza i normali strumenti a cui un artista solitamente ricorre, si cercano invece materiali scartati, gettati, da riutilizzare e rinnovare. La trasposizione dell’aspetto delle carte come opere artigianali, cioè questo aspetto superficiale di ruvidità e i colori prodotti dagli ossidi naturali, ci permette di trasmettere a chi sarà circondato da queste carte da parati lo stesso stato emotivo ancestrale. Scegliere queste carte da parati significherà portare un pezzo d’Africa accanto a sé. È sufficiente che arrivi qualche eco dell’Africa per portare la mente in un mondo di evasione mentale, circondato da questi colori, da queste forme che ti portano in un viaggio lontano. La collezione può essere applicata su due diverse soluzioni di carta da parati: la carta da parati vinilica, il supporto più tradizionale per le zone living, bedroom, soffitti, spazi commerciali e la fibra di vetro EQ. dekor, un brevetto Mapei concessa ad Inkiostro Bianco in esclusiva mondiale ad uso decorativo. La fibra di vetro può essere posata in zone umide e a diretto contatto con l’acqua quali bagni, docce, centri benessere, SPA, cucine e può essere posato a pavimento anche in zone ad alto traffico.