Foresso


1 min letti

Questo materiale è composto da legni di qualità che spesso vengono scartati per la presenza di difetti nella venatura. Il suo creatore, Taylor Conor, un giovane progettista londinese, ha pensato di recuperare questi scarti che alla fine delle lavorazioni vengono buttati o bruciati per trasformarli in questo  materiale rigenerato.

Da un punto di vista estetico, a lavorazione conclusa, si ha l'impressione di avere a che fare con lastre di granito. Il creatore ha dovuto affrontare diverse difficoltà per poter arrivare a questo risultato finale. I trucioli recuperati vengono legati poi con resine che contribuiscono a dare a questo prodotto la compattezza e la levigatezza tipica dei materiali lapidei. La parte colorata viene poi legata ad un substrato in compensato prodotto con legno di betulla. Il risultato è un prodotto altamente riciclabile.

Per dare al legante una durata eccezionale e una finitura opaca fine viene utilizzata una miscela di polveri minerali dure. 

L'utilizzo di Foresso è fra i più disparati. Si possono creare pavimenti, top per mobili cucina e bagno, pannelli per rifinire pareti, piani per tavoli...grazie all'ampia  gamma cromatica e alla resistenza meccanica di questo prodotto.