1 min letti
19 Mar
19Mar

Progettata da Ame Jacobsen,  con un guscio leggero di plastica stampata sostenuto da una base in alluminio fuso, era stata creata come la  sedia UOVO per l'Albergo Royal  S.A.S. di Copenaghen e chiamata così per la sua caratteristica forma.

La fonte d'ispirazione di questa sedia va ricercata nei progetti più celebri dello stesso designer: per esempio lo schienale ricorda la Serie delle Sette Sedie e alcuni modelli di Jacobsen per mobili in legno multistrato. Anche i braccioli ricordano design precedenti.   

D'altra parte Jacobsen si lasciò influenzare nel lavoro dai suoi contemporanei come Henry Klein per le sue sedute in plastica stampata e da Charles Eames ed Eero Saarinen per le sedute a guscio in vetro resina.

Nella sua sedia Jacobsen combinò ispirazioni le ispirazioni provenienti da tutti questi progetti fondendole con tale meticolosità e attenzione al dettaglio da riuscire a creare qualcosa di particolare capace di definire un'epoca intera.

Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.