Lanterna CESTA (1964)


2 min letti
05 May
05May

Disegnata dall'architetto barcellonese Miguel Milàpoi diventato industrial ed interior designer, la Lanterna Cesta è una pietra miliare del design spagnolo degli anni '70. La linea, per quanto riguarda il telaio, farebbe pensare a delle lampade orientaleggianti, giapponesi o cinesi, ma in realtà Milà fu ispirato dalle  lampade che venivano appese fuori dalle case, lungo le coste del Mediterraneo, per segnalare la via del ritorno ai pescatori. 

Il telaio e l'ampio manico sono realizzati in ciliegio curvato a caldo con un effetto finale piuttosto elegante. Di legno sono anche tutte le componenti meccaniche integrate al telaio tra le quali le viti accuratamente celate. Inizialmente la struttura era in canna Manila mentre il diffusore in plastica che venne poi sostituito con un globo in cristallo opalino con l'aggiunta di un dimmer per regolare il fascio di luce.

Miguel Milà è uno dei pochi designer che non è un architetto. Nonostante ciò, inizia la sua carriera professionale lavorando nello studio del fratello architetto Alfonso Milà e Federico Correa. Fu fondatore dell'azienda Tramo, insieme a Francesco Ribas Barangé ed Eduardo Pérez Ullivarri, dove nasceranno alcune delle più rinomate lampade da terra di design, come la TMC o la TMM. Successivamente fondò il proprio studio di design che firmò una moltitudine di progetti. 

Considerato un designer preindustriale, la sua prospettiva progettuale lo avvicina alla figura dell'artigiano: si prende cura del lavoro, controlla i diversi processi e corregge gli errori lavorando su modelli e prototipi.

Nel 2008 gli fu assegnato il Compasso d'Oro.  Oltre alla Lampada Cesta (1964) si ricorda il Manila, l'M68 (1968), la maniglia della porta per FSB, il posacenere ombrello Túmbalo, la panca Neorromántico (1995) , il Neoliviano (2000) o il Neocombo (2002). I suoi mobili sono stati inseriti, nel 2003, all'interno del Barcelona Design Museum, dove è anche conservata la sua collezione di documentari.

LAMPADA A LED ESTADIO

TAVOLINO DIANA

TAVOLO PER SPAZI PUBBLICI HARPO





 



 



Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.