Riproporzionare uno spazio dispersivo


2 min letti

Di solito la camera padronale è una stanza mediamente ampia il cui spazio, in genere, viene ripartito fra quello occupato dal letto e dall'armadio o, se è possibile, da  una cabina armadio.

La camera di questo progetto oltre ad essere grande dispone di ampie finestre dalle quali entra molta luce e che si affacciano sulla città. 

I progettisti hanno scelto di valorizzare  maggiormente queste caratteristiche decidendo di non inserire divisori bensì preferendo delimitare solo visivamente tre funzioni della stanza: letto, cabina armadio e zona relax accanto alla finestra. Nella scelta dei colori si sono fatti ispirare  dal panorama utilizzando una sofisticata palette di colori, e materiali con una texture opaca  che modulano la luce a seconda del momento della giornata. 

Quella che si "respira"  all'interno della stanza è un'atmosfera autunnale tipica di una grande città: c'è il nero,  il grigio lastricato, il bianco puro, il verde chiaro ravvivati da punte di colori dai toni più brillanti come il rosa neon delle poltrone oppure quelli dei frontalini dei cassetti sistemati accanto alla finestra e che ricordano il colore delle foglie degli alberi in quella stagione. 

Nell'insieme è un design dalle linee pulite e  geometriche interrotto dall'inserimento di elementi dalla linea quasi sbozzata, primitiva ma ricercata soprattutto nella scelta dei materiali.

Il letto è stato inserito all'interno di un cubo di cui si legge solo il contorno bianco in contrasto con la parete scura alla quale è appoggiato e vestito con tessuti dai colori neutri. Sono tessuti grezzi, morbidi, vellutati che si accordano perfettamente fra loro e con la linea rigorosa del letto.  

Le pareti della  zona cabina armadio sono state rivestite con assi in legno non levigato, trattato a cera per farne risaltare le le venature ed i nodi  che contrastano piacevolmente con la parete scura, a fianco, e la morbidezza del colore del tessuto delle poltrone, rosa neon, che si accordano  perfettamente con il design del letto e del morbido tappeto in lana. Il tutto è   riflesso dal grande specchio appoggiato alla parete la cui cornice si accorda con il rivestimento in legno.

Sul lato opposto della stanza, accanto alla finestra, è stata posizionata una zona relax con una comoda poltrona dalla linea arrotondata mentre la parete è stata attrezzata con cassetti i cui  frontalini in legno hanno il colore delle foglie in  autunno. Il tutto aiuta a smorzare la severità geometrica  dell'arredo. Il pavimento è un parquet.

Curato  anche  il progetto delle luci: faretti ad incasso per una luce diffusa, lampade da tavolo Atollo Oro di Vico Magistretti accanto al letto, lampada da terra accanto alla cabina armadio e  alla poltrona vicino alla finestra. 

Cosa possiamo cogliere di questo progetto?

  • L'uso dei colori e dei materiali per valorizzare  diverse funzioni nello stesso spazio
  • la palette di colori interessante composta da colori neutri e freddi e punte di colore più calde e opache distribuite a piccole dosi  nella stanza
  • l' accostamento di un design moderno pulito ed essenziale con uno più rustico e apparentemente meno rifinito
  • la cura nella distribuzione dei punti luce