Lamiera ondulata


1 min letti

Semplice e leggera, inizialmente la lamiera ondulata era utilizzata per realizzare coperture temporanee ed era piuttosto sottovalutata. Ha recentemente fatto la sua comparsa negli interni come materiale decorativo. In alluminio, acciaio inox, smaltata o galvanizzata ha il pregio di dare carattere e originalità ovunque venga collocata. E' possibile darle anche un aspetto arrugginito, lasciandola a bagno nell'aceto per almeno due ore e poi stabilizzandola con un prodotto specifico che ne mantiene inalterato l'aspetto e le sfumature. Viene generalmente fissata ad un'armatura in legno o metallo.

Come si può vedere in queste immagini funziona perfettamente sia  utilizzata come controsoffitto, sposandosi bene con l'arredamento rustico ma alleggerendone  l'effetto e  donando luminosità a tutta la stanza.

 Funziona perfettamente anche come schienale in questa cucina in stile moderno. Piacevoli ed equilibrati gli accostamenti: la lamiera ondulata in acciaio con il lavello, nello stesso materiale, ma lucido, i pensili con ante in vetro temperato , piano in marmo e mobili in legno con i quali armonizza perfettamente. I faretti incassati sotto i pensili ne valorizzano la texture.  

Originale l'uso di questo materiale per rivestire la parete della doccia schermata da una lastra di vetro trasparente. Naturalmente si tratta di una lamiera ondulata in acciaio che conserva inalterato il suo aspetto pur bagnandosi. E' un piacevole elemento decorativo che contrasta con l'essenzialità dell'arredo valorizzandolo la stanza da bagno.

Cosa dire allora dell'utilizzo della lamiera ondulata come parapetto per questa scala a chiocciola e alla quale non toglie leggerezza e aggiunge originalità!