6 min letti
Cosa metto dietro al divano?

E' il "signore" del soggiorno. L'elemento d'arredo sul quale trascorriamo il nostro tempo libero per leggere, ascoltare la musica, guardare un film, conversare con i familiari o gli amici. Entrando nella zona living è il primo elemento della stanza sul quale va a posarsi lo sguardo.

Allora perché non valorizzarlo ricorrendo a piccoli espedienti decorativi che non siano i soliti quadri e le solite mensole? 

  • Possiamo creargli attorno una cornice di oggetti appesi alla parete inconsueti ma semplici come nei due esempi che seguono. Sicuramente recuperati in un mercatino dell'usato o un antiquario. Due composizioni simmetriche ottenute utilizzando più oggetti ma dà immediatamente un'idea di ordine e originalità. Il colore neutro del tessuto del divano valorizza tutti i complementi mentre quello dei cuscini richiama le loro linee. Si respira un'atmosfera serena e pacata tipica di una casa di campagna;
  • Gli specchi possono aiutarci in varie situazioni e non solo per correggere il volume delle stanze ma anche per creare eleganti effetti decorativi come nei due esempi che seguono, accostati uno accanto all' altro e incorniciati come quadri differenti fra loro in base a ciò che riflettono della stanza;
  • L'uso del colore magari più accentuato in sintonia o complementare a quelli della stanza valorizzerà non solo la parete ma anche il divano e i vari complementi che saranno sistemati accanto;
  • L'uso di un wallpaper dall'effetto realistico come nel caso di una gigantografia  oppure più artistica in base al nostro gusto e alla sensazione che desideriamo evocare;
  • Un wallpaper tridimensionale o 3D può risultare interessante per ricreare  l'idea di materiali come mattone, pietra...                                                            
  • Se si possiede estro artistico, ricorrendo a pannelli multistrato assemblati, poi dipinti con colore e macchie e quindi fissati a parete è possibile creare una soluzione come quella che si vedere nell'immagine che segue;
  • La boiserie può essere un'altra soluzione da utilizzare solo preferibilmente dietro al divano e con un colore che contrasti con il resto della stanza;
  • Per chi ama le piante potrebbe essere interessante sistemare dei tutori in metallo o legno sui quali far crescere liberamente una pianta rampicante;

Si possono creare anche delle composizioni di piante in vaso che verranno poi posizionate dietro al divano a pavimento o sopra un ripiano integrando con complementi d'arredo  e punti luce;

  • Una consolle appoggiata alla parete che stacchi il divano dal muro creando uno spazio per appoggiare dell'oggettistica;
  • Se si ha la fortuna di avere due finestre con una vista gradevole anche queste possono diventare  elementi capaci di valorizzare il nostro divano;
  • Un vano attrezzato con delle mensole sulle quali appoggiare libri, grafiche, oggetti a noi cari e valorizzato, come nell'esempio che segue, con un colore che richiama quello del tessuto del divano.